Comune di Remanzacco
Gemellato con il Comune di Rangersdorf (Austria)

Seguici su

AVVISO AI CITTADINI – SICCITÀ

Pubblicata il 08/07/2022

Di seguito riportiamo le indicazioni che l’Acquedotto Poiana SpA ha pubblicato visto il perdurare della siccità ed invitiamo tutti i cittadini a porre la dovuta attenzione nell’utilizzo dell’acqua
 
 
AVVISO AGLI UTENTI - SICCITA'
Richiamata la dichiarazione di sofferenza idrica in Friuli Venezia Giulia di cui al Decreto 77/PRES del 23.06.2022 ed in particolare i punti 5 e 6 del decreto:
“5. E’ attivata per tutta la durata del provvedimento, a carico dell’Amministrazione regionale, una campagna di informazione e sensibilizzazione rivolta ai cittadini, per un uso accorto e razionale utilizzo della risorsa idrica e per l’eliminazione di fonti di spreco, ...”.
“6. I sindaci dei Comuni della Regione sono invitati ad assumere tutte le opportune ulteriori iniziative, anche mediante emissione di apposite ordinanze, in generale al fine di garantire il risparmio idrico sul territorio di propria competenza …”;
Richiamata la carta del servizio idrico integrato di Acquedotto Poiana spa ed in particolare il paragrafo:
“5.4.5. Crisi idrica da scarsità
In caso di scarsità della fornitura idrica, prevedibile o in atto, dovuta a fenomeni naturali e comunque non dipendenti dall’attività di gestione, il Gestore informa l’Utenza con adeguato preavviso e si riserva di adottare le seguenti misure:
- invitare l’Utenza al risparmio idrico e alla limitazione degli usi non essenziali;
- limitare i consumi attraverso riduzione della pressione in rete;
- predisporre la turnazione delle utenze;
- predisporre un servizio di autobotti e/o di distribuzione di sacchetti;
Visto il perdurare dell’eccezionale siccità che ci attanaglia ormai da diversi mesi;
Considerato che gli eccezionali consumi d’acqua da parte degli utenti in questo periodo causano, soprattutto nelle ore serali, riduzioni sensibili di carico lungo tutta la rete con conseguenti carenze idriche alle utenze site alle quote più elevate;
Ritenuto che si tratti in genere di consumi che eccedono i fabbisogni degli utenti, in gran parte attribuibili ad annaffiature e sprechi, nell’interesse generale del servizio, mentre ci si appella alla comprensione dei cittadini per il disagio dovuto alla carenza idrica, in ottemperanza al Decreto regionale di cui sopra e alla Carta del servizio idrico integrato di Acquedotto Poiana spa,

SI INVITA I PROPRI UTENTI

- a utilizzare l’acqua limitatamente ai soli usi idropotabili e dell’igiene della persona;
- a non utilizzare l’acqua potabile per annaffiature, trattamenti, getti ornamentali e comunque per tutti gli usi impropri.
Cividale del Friuli, luglio 2022  
torna all'inizio del contenuto